PROGETTO SOCIOASSISTENZIALE e PSICOLOGICO

La Casa di riposo Villa Karol oltre ad occuparsi delle cure fisiche degli utenti è attenta al loro benessere psicologico.

Per promuovere il benessere dell’anziano non sono sufficienti, solo interventi di riabilitazione o di potenziamento

delle abilità residue di tipo meccanico, ma sono opportuni progetti complessi, che intervengano sui fattori psicosociali e

predispongano opportunità per facilitare esperienze che valorizzino l’affettività, le relazioni sociali e culturali.

È quello che facciamo noi a ttraverso il PROGETTO “INTRATTENIMENTO E SOCIALIZZAZIONE NELLA CASA DI RIPOSO”.

Il progetto mira a mettere in azione abilità cognitive, affettive e manuali per contrastare la solitudine e stimolare il

pensiero creativo e ha l’intento di prevenire sentimenti depressivi, di inutilità e vuoto che potrebbero accompagnare l’anziano.

Il nostro operato vuole migliorare  la qualità della vita e facilitarne l’adattamento alla nuova condizione psico-fisica  e sociale,

nello specifico abitativa all’interno della casa di riposo.

Le attività svolte mirano a recuperare la storicità del sé, a connettere passato e presente, promuovendo un senso di continuità.

Nel progetto si coinvolgono inoltre le famiglie. Il nucleo centrale del progetto si articola attorno al concetto di potenziamento

del “fare gruppo” e condividere esperienze emotive tra gli utenti.

La metodologia utilizzata è quella del confronto in gruppo, di attività ludico-ricreative che attivano le capacità manuali,

di memoria e di socializzazione degli utenti del centro (laboratori di lettura di storie con conseguenti gruppi di discussione per gli utenti,

gruppi di condivisione , presentazioni personali e racconti di storie di vita per approfondire la conoscenza reciproca;

laboratori tematici di pittura; laboratori di pasticceria). Durante la stagione primaverile si crea l’“Orto della casa” e

quotidianamente si ascolta musica scelta dagli utenti per creare un clima disteso e nel quale gli utenti si sentano a proprio agio.

Il cineforum di film scelti comici o orientati ad una visione positiva del periodo di vita nel quale gli utenti si trovano,

è un ulteriore spazio di condivisione che Villa Karol possiede. Seguono alla visione di film i gruppi di discussione e riflessione.

È considerato importante e fondamentale nel progetto il recupero della memoria storica, affettiva e sociale per evitare che,

per l’anziano, lo scorrere del tempo perda il proprio significato, per questo vengono raccolte foto personali che l’anziano

esprime di voler tenere con sé, esponendole nelle camere o nei saloni dove si svolgono le attività.

Si organizzano inoltre spazi di condivisione informale che prevedono la partecipazione dei familiari,

ad esempio cene d’estate, o in occasione di feste di compleanno, la festa dei nonni (2 ottobre) la Pasqua ed il Natale.

Gli operatori del centro sono direttamente coinvolti nelle attività di condivisione gruppale.

Tutte queste attività mirano al mantenimento di un rapporto di continuità con la propria vita, ricreando spazi di vita quotidiana

nei quali gli anziani possano sentirsi attivi e validi nello svolgimento della propria attività.